PORDENONECon la carica giusta. Sia lui, sia la squadra. Fabio Rossitto e il Pordenone sono pronti per affrontare l'ultima trasferta della stagione regolare: bisogna ottenere il massimo dei punti, ne è consapevole il tecnico e il gruppo.«Conterà molto l'atteggiamento - attacca il trainer dei neroverdi - . Se sarà quello giusto sono convinto che faremo una grande partita e porteremo a casa l'intera posta in palio. Non sarà una gara facile: a dispetto della classifica il Vicenza è una formazione forte e che sarà sostenuta da un pubblico che non ha mai mollato nonostante le difficoltà. Ho visto giocare i biancorossi a Mestre e mi hanno fatto una bella impressione: servirà uno spirito battagliero».Rossitto è convinto che la pausa forzata sia servita. «Avevamo bisogno di lavorare e di recuperare qualche giocatore - afferma -. In queste due settimane ci siamo allenati bene e ora siamo pronti al rush finale. Siamo convinti che ci sosterranno i nostri tifosi, che hanno capito quanto la squadra ci tiene alla maglia. Giocheremo anche per loro». Per l'occasione rientra Burrai dalla squalifica: «Un giocatore straordinario - lo definisce Rossitto -, un valore aggiunto per i compagni: ha cultura del lavoro, oltre che doti tecniche, e voglia di fare risultato».A proposito di tifosi: oggi la gara non sarà trasmessa al De Marchi. Tra i locali che faranno vedere il match c'è il bar San Quirino, in via Montini a Pordenone.In casa Vicenza non parla nessuno. Il curatore fallimentare Nerio De Bortoli ha infatti disposto il silenzio stampa sino a fine stagione. Una decisione presa poco prima della trasferta di Portogruaro col Mestre. Il tecnico Franco Lerda e i giocatori non rilasceranno dichiarazioni neppure oggi in caso di successo. (a.ber.)©RIPRODUZIONE RISERVATA

Glasses School Man WWE Wrestling World hembra Old Entertainment nwZxHS0URq